Cerca nel sito

Countdown iscrizione contest

In questo momento non ci sono contest in programma ai quali è possibile iscriversi.

Kryptopterus minor

 

Kryptopterus minor

(Valenciennes, 1840)

 

Kryptopterus minor

 

Particolarissimo pesce asiatico. Basti dire che è trasparente come un vetro, che è praticamente privo di pinna dorsale, e che staziona obliquo con la caudale più in basso rispetto alla testa.
E’ un pesce di branco e piuttosto esigente in termini di alimentazione. Difficoltà d’allevamento: media.

Fotogallery Kryptopterus minor

Nome scientifico:

Kryptopterus minor


Nota al nome scientifico:

fino a tempi recenti era classificato come Kryptopterus bicirrhis, ora tale nome viene considerato un sinonimo


Nomi comuni:

Pesce fantasma
Pesce di vetro
Siluro di vetro indiano
Pesce gatto di vetro
Pesce coltello di vetro
Silurus bicirrhis

 

Famiglia:

Siluridae


Luogo d’origine:

Asia (Indonesia, Thailandia, Sumatra, Borneo, penisola Malese).


Morfologia:

corpo allungato e compresso lateralmente. Bocca disposta centralmente. Dal labbro superiore pendono due lunghi e sottili barbigli sensoriali. La caratteristica principale di questo pesce è la sua completa ed assoluta trasparenza che lascia perfettamente a vista gli organi interni (racchiusi in una sacca color argento) e lo scheletro. E’ totalmente privo di colorazione, ma in età adulta può comparire una leggerissima tonalità giallognola o azzurrina, appena accennata, tuttavia da ricondurre principalmente ad un effetto ottico legato alla gradazione delle lampade soprastanti. La pinna dorsale è in pratica inesistente, al suo posto un solo raggio osseo. La pinna anale ha invece un’attaccatura incredibilmente lunga, quanto due terzi dell’intera lunghezza dell’animale (oltre 60 i raggi). Pinna caudale ben sviluppata e fortemente bipolata, ma in modo asimmetrico, con il lobo inferiore più lungo rispetto al superiore.


Dimorfismo sessuale:

non visibile ad occhio nudo. Solo in età adulta è possibile riconoscere le femmine per la voluminosità maggiore del ventre.


Dimensioni:

in natura può raggiungere i 14 cm, in acquario in genere non supera i 9 cm.


Ciclo vitale:

da 5 a 7 anni.


Dimensioni Acquario:

per allevarne 7 / 8 esemplari consiglio un acquario di almeno 100 litri netti, sviluppato soprattutto in lunghezza.


Valori consigliati per l’acquario d'allevamento:

- PH: 6,8 / 7,5
- GH: 8 / 18 °dGH
- Temperatura: 22 / 27 °C


Allestimento acquario d'allevamento:

ama acquari ricchi di vegetazione e nascondigli, con acqua poco mossa ma al tempo stesso ben ossigenata. Trattandosi di un incessante nuotatore è preferibile lasciare la parte centrale anteriore abbastanza sgombera a sua disposizione, così da poterlo osservare in tutto il suo splendore e la sua particolarità. In natura vive in punti con bassissimo fondale, conseguentemente anche in acquario si trova maggiormente a suo agio in vasche non troppo alte, l’ideale sarebbe non superare i 30 cm di colonna netta.


Alimentazione:

in natura segue dieta prevalentemente carnivora (microfauna, piccoli crostacei, avannotti, insetti). In acquario, con un pochino di pazienza, si riesce solitamente ad adattarlo al liofilizzato (Artemia, Chironomus, Dafnie, etc...) ma non sempre accetta i tradizionali mangimi secchi. E’ bene però offrire una dieta varia e completa, comprendente anche frequenti somministrazioni di vivo/surgelato.


Livello di nuoto:

tutti i livelli con preferenza per quello centrale.


Comportamento:

pesce pacifico e gregario. Necessita di vivere in branchi numerosi, di almeno 7 / 8 esemplari, altrimenti diviene timido e stressato. Esemplari isolati hanno vita breve!
Nuota in continuazione ma assai lentamente e sinuosamente. Davvero particolari infatti il suo movimento oscillante di spinta caudale e la postura obliqua, con la caudale più bassa rispetto alla testa. Davvero un pesce incredibile!


Biocenosi:

è una specie pacifica e adatta all’acquario comunitario. Evitate però di abbinarlo a specie troppo vivaci ed aggressive. Evitate inoltre l’abbinamento di esemplari adulti con pesci di piccola taglia (< 3 cm) o potrebbero verificarsi delle predazioni.




La Riproduzione


Difficoltà d’ottenimento della riproduzione in cattività:

pesce mai riprodottosi in cattività se non occasionalmente. Non si conoscono quindi molti dettagli in merito alla sua riproduzione.


Modalità riproduttiva:

specie ovipara.

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 20 Gennaio 2010 01:27)

 

Iscriviti al sito/forum di AE

Ultime dal forum
Re: presentazione
Inviato da Dreddone
20/07/2017 10:00
Re: Aquatlantis Ambiance 101
Inviato da Andrea Perotti
19/07/2017 20:00
carenza/eccesso hygrophyla
Inviato da Fletcher+8
18/07/2017 12:06
Re: Ticino ... ispirazioni rocciose
Inviato da marco66
16/07/2017 09:58
Equo Allium
Inviato da EQUO SRL
15/07/2017 15:28
Re: Barbus tetrazona malato?
Inviato da Peximus
13/07/2017 15:09
Re: ricetta per fondo da prato
Inviato da vinga
2/07/2017 13:29
Re: Ticino - Golasecca - 25 Giugno 2017
Inviato da Andrea Perotti
29/06/2017 22:26
Re: Patina "oleosa" biancastra
Inviato da marco66
21/06/2017 19:36
Re: Nano Acquario per caridine.
Inviato da parnic69
17/06/2017 10:40
Calendario eventi
Luglio 2017
L M M G V S D
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6
Prossimi eventi
Nessun evento
Dalle Fotogallery
Negozi Convenzionati

http://www.Petpassion.it

http://www.acquarishop.it/

Lo staff di AquaExperience ricorda che i contenuti degli articoli e delle schede presenti in questo sito sono frutto di esperienze personali e pertanto spesso non ripercorribili con medesimi risultati in altre sedi e in altri acquari. Ciò che funziona perfettamente in un acquario potrebbe non funzionare per nulla in un altro. Lo staff di AquaExperience e gli autori del materiale in esso presentato non potranno quindi in alcun modo essere considerati responsabili per eventuali danni a persone, cose o animali derivanti dall'applicazione dei contenuti di tale materiale.