Cerca nel sito

Countdown iscrizione contest

In questo momento non ci sono contest in programma ai quali è possibile iscriversi.

Xiphophorus maculatus

 

Xiphophorus maculatus

(Günther, 1866)

 

 

Xiphophorus maculatus

 

Bellissimo e simpatico pesciolino ideale per chi alle prime armi cerca una specie vivace, robusta e facile da allevare. Adatto anche ad acquari di piccole dimensioni (non meno di 30 litri netti).
Livello di difficoltà: minimo, consigliato anche a neofiti.

 

 

Fotogallery Xiphophorus maculatus

Nome scientifico:

Xiphophorus maculatus


Nome comune:

Platy


Famiglia:

Poeciliidae


Luogo d’origine:

Centro America (Messico, Guatemala, Belize)


Morfologia:

corpo massiccio con pinne dorsale e caudale tondeggianti, assente la pinna adiposa, bocca rivolta verso l'alto.

Gli Xiphophorus maculatus selvatici presenti nei biotopi d’origine presentano colorazioni più smorte, variabili dal grigio chiaro quasi trasparente al verde tenue, con pinne interamente decolorate e trasparenti.

Sono in commercio molte varietà di Platy ottenute mediante attenta selezione operata in decenni dagli allevatori, queste varietà non sono presenti in natura ma solo in ambito acquariofilo.

Le più apprezzate e diffuse sono :

CORAL : colore rosso acceso, esteso anche a parte dell’iride oculare, pinne parzialmente rosse, dimensioni leggermente inferiori rispetto alla norma.

WAGTAIL : la caratteristica peculiare del Wagtail è rappresentata dalla colorazione nera delle pinne. Le varietà cromatiche presenti in commercio del Wagtail sono molteplici, molto apprezzate le varietà con colorazione del corpo rosso, giallo, blu, grigio/verde, multicolour.

RED : corpo rosso ma meno acceso rispetto al Coral, pinne interamente trasparenti senza accenno di colorazione, quasi sempre assente la colorazione rossastra sul contorno iride. Il rosso spesso è decisamente sbiadito e quasi tendente all’arancione.

GOLD : corpo quasi interamente colorato di giallo. La sua colorazione è stata ottenuta in laboratorio mediante riduzione della melanina.

ANANAS (Pineapple) : colorazione di base giallo sbiadito tendente al rosa. La caudale presenta alle estremità inferiore e superiore due bande nere ben visibili. Branchie color rosso.

MICKY MOUSE : colorazione varia, la caratteristica di questa varietà è la presenza di una grossa macchia nera alla base della coda e due ulteriori macchie nere più piccole sulla caudale poste verticalmente tra loro.

GREY : interamente grigio con scaglie iridescenti che generano riflessi metallici tendenti al blu.

BLACK : colorazione nera estesa a tutto il corpo. In alcuni esemplari la pinna dorsale può essere gialla o rossa. Questa forma è riscontrabile anche in natura, ma molto rara e, sembra, presente solo in esemplari maschi.

MIRROR : colorazione di fondo grigio chiaro tendente al bianco, su cui spiccano numerose macchiette iridescenti di vari colori, a volte estese anche alle pinne.

MARBLED : colorazione di fondo variabile ricoperta di macchie grigie scure e nere estese a volte anche alle pinne. L’aspetto è “marmorizzato”. Spesso nominato e presentato come “SALT & PEPPER”.

SIMPSON FINNED : colorazioni variabili. La caratteristica di questo sottogruppo è la pinna dorsale, molto più lunga e fluente rispetto alle altre.



Dimensioni:

maschio 3,5 / 4 cm, femmina 5 / 6 cm


Dimorfismo sessuale:

molto evidente , la femmina è più grande e massiccia, il maschio è provvisto di organo copulatore (gonopodio)


Ciclo vitale:

dai 2 ai 3 anni


Dimensioni Minime Acquario:

almeno 30 litri netti per un gruppetto di 4/5 esemplari.


Allestimento Acquario:

è fortemente consigliato un acquario ricco di piante e di arredi in quanto il Xiphophorus maculatus si nutre anche di alghe, che tende a staccare dalle foglie e dagli arredi


Valori consigliati per l’acqua:

- PH 7,0 / 7,8
- GH 10 / 20 °dGH
- Temperatura 22 / 28 °C


Livello di nuoto:

centro superiore


Alimentazione:

Onnivoro. Si nutre di tutto ciò di commestibile che può trovare in vasca. E’ un instancabile mangiatore di alghe, che tende a staccare dalle foglie e dagli arredi. La componente vegetale è importante all’interno della dieta del Platy e non deve assolutamente mancare. Se l’acquario non offre la possibilità di soddisfare questo requisito occorre tenerne conto ed integrarne l’alimentazione con appositi mangimi a base vegetale (scaglie o pasticche).


Comportamento:

pesce pacifico e di gruppo, va introdotto sempre in gruppetti di almeno 5 / 6 esemplari.
Il maschio è un instancabile corteggiatore e può arrivare a stressare la femmina prescelta in modo eccessivo, occorre quindi introdurre almeno 2 femmine per ciascun maschio presente.


Biocenosi:

convive bene con altri Poecilidi e pesci di piccola taglia. Può incrociarsi con Xiphophorus helleri (Portaspada).



La Riproduzione

 

Difficoltà:

minima


Modalita' Riproduttiva:

il Platy è ovoviparo, non depone quindi uova, bensì partorisce piccoli avannotti già quasi del tutto autosufficienti.


Allestimento Acquario riproduttivo:

la riproduzione dello Xiphophorus maculatus non abbisogna di specifico acquario da riproduzione. Si preferisce in genere usare il normale acquario d'allevamento in quanto i Platy si riproducono abbondantemente e facilmente.

Per salvare i piccoli si può offrire loro dei nascodigli naturali costituiti da folti cespugli di Riccia fluitans o Vesicularia sp.. In alternativa si può optare per una sala parto di quelle strutturate in modo tale da dividere i piccoli dalla madre, per evitare predazioni.


Gestazione, Parto e Primi Giorni:

la gestazione della femmina dura circa 30 / 35 giorni. Al primo parto il numero di avannotti si aggira attorno alle 20 / 30 unità, ma nei parti seguenti il numero tenderà ad aumentare fino anche a 70 / 80 esemplari alla volta.
Se si vuole salvare i piccoli bisogna separarli dagli esemplari adulti (o offrire loro molti nascondigli) in quanto potrebbero essere divorati sia dai genitori sia dagli altri pesci presenti in vasca.
Appena nati, i piccoli possono essere tranquillamente sfamati con naupli di Artemia Salina e/o mangime secco in scaglie polverizzato, somministrando l’alimento spesso (anche 6 / 8 volte al giorno) ma in quantità ridottissime. Se in acquario sono presenti piante vere i piccoli inizieranno subito a nutrirsi delle formazioni algali e della microfauna su su di esse presenti.


Gli Avannotti:

appena nati gli avannotti denotano una colorazione uguale a quella dei genitori, risultando ben visibili e facili prede.
Riuscire ad assistere alla riproduzione dei nostri amati pesciolini è stupefacente, ma con il Platy occorre stare attenti, in quanto è un pesce assai prolifico e, se ad ogni parto fate in modo di salvare la maggior parte dei piccoli, in breve tempo la vostra vasca sarà sovraffollata arrivando al collasso.

Ultimo aggiornamento (Domenica 10 Gennaio 2010 23:22)

 

Iscriviti al sito/forum di AE

Ultime dal forum
Composizione fondo
Inviato da Fabio84
oggi alle 17:59
Re: Take 6: la rinascita
Inviato da Pierre
27/05/2017 15:52
Re: Intervista a Dario Schelfi
Inviato da Andrea Perotti
26/05/2017 00:05
Re: Hydre
Inviato da Andrea Perotti
24/05/2017 23:28
Re: Easy way
Inviato da Andrea Perotti
24/05/2017 23:27
Re: vasca malawy
Inviato da Andrea Perotti
22/05/2017 16:40
Re: Ciao a tutti
Inviato da marcello
17/05/2017 15:47
Re: Semi di piante acquatiche
Inviato da marco66
15/05/2017 22:02
Re: The Cliff Mountain
Inviato da JAMMING
9/05/2017 20:54
Re: Aquatlantis Ambiance 101
Inviato da parnic69
9/05/2017 19:20
Calendario eventi
Maggio 2017
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4
Prossimi eventi
Nessun evento
Dalle Fotogallery
Negozi Convenzionati

http://www.Petpassion.it

http://www.acquarishop.it/

Lo staff di AquaExperience ricorda che i contenuti degli articoli e delle schede presenti in questo sito sono frutto di esperienze personali e pertanto spesso non ripercorribili con medesimi risultati in altre sedi e in altri acquari. Ciò che funziona perfettamente in un acquario potrebbe non funzionare per nulla in un altro. Lo staff di AquaExperience e gli autori del materiale in esso presentato non potranno quindi in alcun modo essere considerati responsabili per eventuali danni a persone, cose o animali derivanti dall'applicazione dei contenuti di tale materiale.