Cerca nel sito

Countdown iscrizione contest

In questo momento non ci sono contest in programma ai quali è possibile iscriversi.

Limnobium laevigatum

 

Limnobium laevigatum


Limnobium laevigatum - Foto di: Andrea Perotti

Limnobium laevigatum - Foto di: Andrea Perotti

 

Piccola pianta galleggiante di origine centro-sud americana. Facile e poco esigente, si moltiplica velocemente contribuendo ad ossigenare l'acqua e ad assorbire massicciamente PO4 ed NO3. Va tenuta sotto controllo altrimenti colonizzerà rapidamente l'intera superficie dell'acquario sottraendo luce alle piante sottostanti. Pianta consigliata anche ai neofiti dell'acquario.

 

Fotogallery Limnobium laevigatum


Nome scientifico:

Limnobium laevigatum (sinonimi: Limnobium stoloniferum, Hydromistria stolonifera, Salvinia laevigatum)


Nomi comuni:

Amazon frogbit


Famiglia:

Hydrocharitaceae


Origine:

America Centro-Meridionale


Morfologia:

pianta galleggiante con spesse foglie tondeggianti leggermente convesse, aventi diametro massimo 5 cm (ma in genere in acquario non vanno oltre i 3 cm), di color verde medio-scuro se viste da sopra e verde pallido molto più chiaro se osservate da sotto. La conformazione è quella tipica delle piante a rosetta, l'intero apparato radicale è sommerso, fluttuante e proteso verso il basso. Le radici in condizioni idonee possono superare i 20 cm di lunghezza. Se l'aria sopra alla superficie dell'acqua ha un elevato tasso di umidità la pianta può anche produrre fogliame aereo, fino ad un'altezza di circa 5 cm.


La Crescita:

pianta con velocità di crescita medio-rapida a seconda delle condizioni di coltivazione. Si sviluppa stolonando a pelo d'acqua e in condizioni idonee forma spessi tappeti galleggianti che ricoprono progressivamente tutta la superficie a disposizione della pianta. In condizioni favorevoli può risultare infestante in stagni ed acquari.


Valori Acquario:

PH: 5,5 / 7,5
GH: 2 / 18 °dGH
Temperatura: 20 / 27 °C
Luce: da media a molto forte


Allestimento Acquario:

trattandosi di pianta galleggiante non ha senso parlare di allestimento del fondo dell'acquario. La superficie non dev'essere troppo mossa e la fonte d'illuminazione non deve stare radente la pianta, altrimenti le foglie si potrebbero bruciare.


Fertilizzazione:

assume massicciamente nutrienti dalla colonna per via radicale, soprattutto PO4 ed NO3, motivo per cui spesso viene utilizzata in acquari che per vari motivi necessitino un contrasto continuo di tali macronutrienti. Utilizza poco CO2 dalla colonna preferendo utilizzare per via fogliare quello presente nell'atmosfera soprastante, in compenso tutto l'Ossigeno di scarto del processo di fotosintesi viene rilasciato in acqua dalle radici, è quindi una grande ossigenatrice naturale.


Posizione In Acquario:

galleggiante.


Modalità di Riproduzione:

in natura si riproduce anche grazie a rilascio di minuscoli frutti galleggianti da piccoli fiori formatisi in emersione. In acquario però è molto raro assistere alla fioritura di questa essenza, ed il metodo più pratico per moltiplicare Limnobium laevigatum consiste semplicemente nel separare le nuove rosette che si formano autonomamente dal rizoma galleggiante, cosa che tra l'altro la pianta provvede già autonomamente a fare. E' una pianta che in condizioni ottimali ed in acqua poco mossa si riproduce continuamente e rapidamente risultando spesso infestante sia in laghetto/stagno sia in acquario.


Inserimento in Acquario:

viene venduta sottoforma di starter, ovvero un piccolo gruppo di foglioline raccolte in un contenitore o in un sacchetto con all'interno un pochino d'acqua di trasporto. Per inserirle in acquario basta mettere le foglioline galleggianti evitando di avere una superficie eccessivamente mossa, il che potrebbe provocarne la sommersione. L'acqua presente nel contenitore/sacchetto di trasporto va buttata!

 

 


 

Note: si ringrazia Davide Robustelli di Acquarishop.it per la collaborazione.

 

 

Iscriviti al sito/forum di AE

Ultime dal forum
Re: presentazione
Inviato da Dreddone
20/07/2017 10:00
Re: Aquatlantis Ambiance 101
Inviato da Andrea Perotti
19/07/2017 20:00
carenza/eccesso hygrophyla
Inviato da Fletcher+8
18/07/2017 12:06
Re: Ticino ... ispirazioni rocciose
Inviato da marco66
16/07/2017 09:58
Equo Allium
Inviato da EQUO SRL
15/07/2017 15:28
Re: Barbus tetrazona malato?
Inviato da Peximus
13/07/2017 15:09
Re: ricetta per fondo da prato
Inviato da vinga
2/07/2017 13:29
Re: Ticino - Golasecca - 25 Giugno 2017
Inviato da Andrea Perotti
29/06/2017 22:26
Re: Patina "oleosa" biancastra
Inviato da marco66
21/06/2017 19:36
Re: Nano Acquario per caridine.
Inviato da parnic69
17/06/2017 10:40
Calendario eventi
Luglio 2017
L M M G V S D
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6
Prossimi eventi
Nessun evento
Dalle Fotogallery
Negozi Convenzionati

http://www.Petpassion.it

http://www.acquarishop.it/

Lo staff di AquaExperience ricorda che i contenuti degli articoli e delle schede presenti in questo sito sono frutto di esperienze personali e pertanto spesso non ripercorribili con medesimi risultati in altre sedi e in altri acquari. Ciò che funziona perfettamente in un acquario potrebbe non funzionare per nulla in un altro. Lo staff di AquaExperience e gli autori del materiale in esso presentato non potranno quindi in alcun modo essere considerati responsabili per eventuali danni a persone, cose o animali derivanti dall'applicazione dei contenuti di tale materiale.