Cerca nel sito

Countdown iscrizione contest

In questo momento non ci sono contest in programma ai quali è possibile iscriversi.

Monosolenium tenerum

 

Monosolenium tenerum

 

Monosolenium tenerum

 

Particolare e rara pianta briofita priva di foglie. Si moltiplica per divisione del tallo crescendo piuttosto rapidamente e formando bellissimi cespugli color verde scuro. Può essere coltivata anche con pochissima luce, è poco esigente in termini di fertilizzazione e CO2 ma strutturalmente assai fragile. Difficoltà di coltivazione: minima.

 

Fotogallery Monosolenium tenerum

 

 

Nome scientifico:

Monosolenium tenerum


Note tassonomiche:

l’attuale nome scientifico è stato assegnato solo recentemente, prima questa pianta si chiamava Pellia endiviifolia da cui l’uso ancora molto comune di chiamarla "Pellia". Permangono tutt’ora dubbi in merito all’attribuzione della paternità della classificazione. Scoperta, descrizione e Classificazione di varie briofite dell’ex Genere Pellia risultano ascrivibili al botanico Dicks, tuttavia non si hanno dati certi in merito a Monosolenium tenerum.


Nomi comuni:

Pellia
Pelia


Famiglia:

Monosoleniaceae


Luogo di origine:

Asia (rinvenibile in Taiwan, Nepal, India settentrionale, Cina meridionale, Giappone). E’ una pianta comunque molto rara in natura.


Morfologia:

particolare pianta briofita palustre, in natura vive emersa su terreni molto umidi ed in prossimità dei corsi d’acqua ma stagionalmente viene anche sommersa dimostrando una buona adattabilità alla vita acquatica. E’ priva di foglie e presenta talli piuttosto grandi di intensa colorazione verde medio/scuro, in genere non supera 5 cm di altezza sia in coltivazione sommersa che in coltivazione emersa.


Condizioni di crescita:

cresce sul fondo, o sull’eventuale supporto, stolonando ed ancorandosi leggermente in modo autonomo grazie a filamenti simili a radici. Il fissaggio è comunque assai debole in acqua ma la pianta tende ugualmente a star giù a differenza di altre epifite. E’ però molto fragile e facilmente si assiste a rottura e distacco di vari talli, i quali poi se non recuperati finiranno per dare origine ad altre piccole colonie di M. tenerum in altri punti dell’acquario. Soprattutto nel trasporto, nell’inserimento in acquario e nel fissaggio sull’eventuale supporto occorre fare molta attenzione ed agire con delicatezza. Una volta adattatasi mostra un ritmo di crescita medio/veloce e forma con il tempo dei bellissimi e folti cespugli simili a cuscini. In natura si riproduce mediante rilascio in acqua di spore, evento assai raro in acquario.


Dimensioni massime raggiunte:

difficilmente supera i 5 cm d’altezza.


Dimensione acquario:

può essere coltivata anche in acquari molto piccoli, sia fissata su un supporto che semplicemente adagiata sul fondo (tende autonomamente a stare giù anziché galleggiare).


Valori chimico-fisici:

Temperatura 5-28°C
pH 5,0-7,8
GH 0-20 °dGH
Luce da debole a media/forte


Fertilizzazione:

pianta davvero poco esigente sia in termini di fertilizzazione in colonna che in termini di somministrazione CO2.


Posizione in acquario:

è una tipica pianta adatta per la zona anteriore (primo piano). Tuttavia essendo epifita potete sbizzarrirvi collocandola ovunque vi sia un supporto adatto per il suo ancoraggio (rocce, legni, altre piante).


Velocità di crescita:

medio/veloce.


Modalità di riproduzione:

in natura si riproduce mediante rilascio di spore in acqua, evento assai raro in acquario, ove invece la si può riprodurre per divisione del tallo. Con il tempo tende a formare bellissimi cespugli molto fitti.

Ultimo aggiornamento (Giovedì 08 Luglio 2010 08:21)

 

Iscriviti al sito/forum di AE

Ultime dal forum
Re: presentazione
Inviato da Dreddone
oggi alle 10:00
Re: Aquatlantis Ambiance 101
Inviato da Andrea Perotti
ieri alle 20:00
carenza/eccesso hygrophyla
Inviato da Fletcher+8
18/07/2017 12:06
Re: Ticino ... ispirazioni rocciose
Inviato da marco66
16/07/2017 09:58
Equo Allium
Inviato da EQUO SRL
15/07/2017 15:28
Re: Barbus tetrazona malato?
Inviato da Peximus
13/07/2017 15:09
Re: ricetta per fondo da prato
Inviato da vinga
2/07/2017 13:29
Re: Ticino - Golasecca - 25 Giugno 2017
Inviato da Andrea Perotti
29/06/2017 22:26
Re: Patina "oleosa" biancastra
Inviato da marco66
21/06/2017 19:36
Re: Nano Acquario per caridine.
Inviato da parnic69
17/06/2017 10:40
Calendario eventi
Luglio 2017
L M M G V S D
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6
Prossimi eventi
Nessun evento
Dalle Fotogallery
Negozi Convenzionati

http://www.Petpassion.it

http://www.acquarishop.it/

Lo staff di AquaExperience ricorda che i contenuti degli articoli e delle schede presenti in questo sito sono frutto di esperienze personali e pertanto spesso non ripercorribili con medesimi risultati in altre sedi e in altri acquari. Ciò che funziona perfettamente in un acquario potrebbe non funzionare per nulla in un altro. Lo staff di AquaExperience e gli autori del materiale in esso presentato non potranno quindi in alcun modo essere considerati responsabili per eventuali danni a persone, cose o animali derivanti dall'applicazione dei contenuti di tale materiale.