Login    Iscriviti

Cymodea nodosa

ATTENZIONE: AquaExperience è un sito di acquariofilia dolce e non si occupa di acquari marini.

Questo forum "salato" è un contenitore di chiacchierate a beneficio di coloro che hanno anche vasche con allestimenti marini... un posto quindi dove scambiarsi opinioni, consigli, foto e quant'altro su questa particolare tipologia di acquari.
Non è però prevista alcuna particolare interazione con lo staff, se non per motivi disciplinari.

Moderatore: Gruppo moderatori "Marino"

Regole del forum
ATTENZIONE: AquaExperience è un sito di acquariofilia dolce e non si occupa di acquari marini.

Questo forum "salato" è un contenitore di chiacchierate a beneficio di coloro che hanno anche vasche con allestimenti marini... un posto quindi dove scambiarsi opinioni, consigli, foto e quant'altro su questa particolare tipologia di acquari.
Non è però prevista alcuna particolare interazione con lo staff, se non per motivi disciplinari.
  • Autore
    Messaggio

Cymodea nodosa

Messaggioda castoronero » mercoledì 1 novembre 2017, 15:22

Dictyopteris membranacea
Salve amici,conduco da oltre due anni,un biotopo "costa sud Taranto"con metodo DSB.Tutto ciò che ospito in vasca (rocce ,alghe,piante,bivalvi,sabbia,acqua,pesci,invertebrati,molluschi,poriferi,artropodi)sono stati prelevati dallo stesso luogo.Le varie alghe cresciute spontaneamente sulle rocce,sono periodiche e le vedo prima rigogliose e poi le vedo sparire per poi rivederle germogliare a distanza di mesi,ma la Cymodea ,piantata più volte,non ha mai superato gli otto mesi e poi nulla più.Ho scritto questo post nella speranza che qualcuno possa aiutarmi a farla crescere rigogliosa e duratura.La vasca è da 100 litri lorda,ma il DSB è costituito da 15 cm.di sabbia fine e aggiunto alle varie rocce,occupa circa 45 Lt.di volume.Il PH è 8 ,la densità è 1031,KH 8,NO2=0,05 NO3=2,la temperatura in estate è tenuta costantemente a 24°C da un refrigeratore,aggiungo che tali valori sono riscontrati anche con l'acqua prelevata dal mare,tranne che per il KH che in vasca cala di una unità rispetto al valore dell'acqua marina.Cambi parziali vengono eseguiti ogni settimana con circa 20 lt di acqua marina prelevata sempre dallo stesso luogo.2 Pompe di movimento creano correnti alternanti in vasca.Nonostante ciò la Cymodea ogni volta va in deperimento con successiva morte.
Allego qualche foto.
Allegati
Gracilaria
Halimeda tuna
Cymodea nodosa
Immagine
castoronero
New entry
New entry

Avatar utente
 
Messaggi: 8
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 14:58
Località: Taranto

Re: Cymodea nodosa

Messaggioda marcello » mercoledì 1 novembre 2017, 15:38

Ciao,
complimenti per la vasca.

La scheda della Cymodea cosa dice sui valori , ecc.
nella mia vaschetta ogni tanto spuntava la Halimeda per poi sparire, il perché non lo so.
marcello
Moderatore
Moderatore

Avatar utente
 
Messaggi: 8166
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2010, 14:07
Località: Bra

Re: Cymodea nodosa

Messaggioda castoronero » giovedì 2 novembre 2017, 12:04

Sulla Cymodea,in rete,non si trovano informazioni utili all'allevamento della stessa,per cui mi rivolgo a qualche appassionato che abbia provato ,prima di me ,a crescerla in vasca.
A proposito,dimenticavo che illumino per 8 ore con una serie di 72 led bianchi 7000°Kelvin,per totali 36 watt e 3500 lumen
Immagine
castoronero
New entry
New entry

Avatar utente
 
Messaggi: 8
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 14:58
Località: Taranto

Torna a Le nostre vasche "salate"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron