Login    Iscriviti

ph alto

L'ABC dell'avvio della vasca, dal negozio all'inserimento dei pesci: tecniche di conduzione, controllo dell'acqua, maturazione del filtro, acclimatazione degli abitanti, problematiche e dubbi riscontrati sia dal neofita sia dall'esperto.

Moderatore: Gruppo moderatori "Tecnica"

  • Autore
    Messaggio

ph alto

Messaggioda Gazza » domenica 24 settembre 2017, 21:00

Ciao a tutti in consiglio, da una settimana ho avviato il mio acquario, come fondo ho messo una ghiaia inerte granulometria 3/5 mm ed sopra una ghiaia ambrata graunulometria 1/2 mm, come piante ludqigia glandulosa, elodea densa e rotala rotundifolia..... 80 litri di rubinetto e 30 litri di demineralizzata , i valori dell'acqua sono questi.
pH: 8.2
GH: 12
KH: 9
NO2-: 0
NO3-: 0.15

Il problema è il ph, sale in continuazione in due giorni è passato da 8.2 a 8.4 oggi è 8.6, ho provato a prendere una piccola quantità di entrambe le ghiaie, un misurino da 15 ml come quello che cè nei kit delle misurazioni dei parametri, ci ho versato del'acido muriatico, qlc sassolino frigge tipo 2o3 sassolini, può essere questo il problema?Anche se i sassolini che friggono sono pochissimi? Il negoziante ,(la ghiaia la ho comprata su internet, forse ho capito perchè costava poco), mi ha detto di disfare tutto e cambiare il fondo.
Ho un pensiero a smontare e rimontare......
Che dite?
Gazza
New entry
New entry
 
Messaggi: 17
Iscritto il: giovedì 21 settembre 2017, 20:52

Re: ph alto

Messaggioda Andrea Perotti » lunedì 25 settembre 2017, 15:16

Temo proprio che il materiale che hai utilizzato per realizzare il fondo sia in buona percentuale calcareo ... e questo è un grosso problema...

Purtroppo sei partito con il piede sbagliato, sarebbe stato meglio prima chiedere, e poi acquistare ed allestire... anzichè il contrario...

il valore del tuo pH credo resterà sempre molto alto, il che segherebbe il 90% delle tue possibili future scelte sia in merito alle piante da inserire sia in merito ai pesci da inserire .... Certo si può provare ad intervenire per abbassarlo un po' momentaneamente, ma poi ricomincerebbe inevitabilmente a salire .... e nel proseguo sarebbe comunque una gestione improponibile per un neofita .... Se il fondo come sembra è calcareo non c'è niente da fare ..... e sinceramente anche io al posto del tuo negoziante, viste le premesse, ti avrei dato il medesimo cosnsiglio.

Mi spiace...

Life is a game .... quindi palla lunga e pedalare...
Andrea Perotti
Autore amministratore
Autore amministratore

Avatar utente
 
Messaggi: 13925
Iscritto il: giovedì 19 novembre 2009, 1:21
Località: Prov. Varese

Re: ph alto

Messaggioda marco66 » lunedì 25 settembre 2017, 21:05

Oltre a quello che ti ha suggerito Andrea c'è un secondo problema,per quale strano motivo hai inserito due strati diversi ma ambo e due inerti?Inoltre se quello superiore ha granulometria minore inevitabilmente finira' sotto il precedente,quindi se il motivo era di tipo estetico resterai inevitabilmente deluso.Che valori ha la tua acqua di partenza?Intendo quella di rete prima di tagliarla con osmotica.
Immagine
Immagine
marco66
Moderatore
Moderatore

Avatar utente
 
Messaggi: 2864
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2011, 3:11
Località: susa(to)

Re: ph alto

Messaggioda Luca » lunedì 25 settembre 2017, 22:28

Non posso che concordare sia con Andrea che con Marco... sei in avvio e quindi puoi tranquillamente rifare tutto, avrai perso un poco di tempo ma avrai acquisito più esperienza ;)
(XXVII)
Luca
Moderatore - SpamHunter
Moderatore - SpamHunter

Avatar utente
 
Messaggi: 11634
Iscritto il: venerdì 6 agosto 2010, 22:28
Località: Roma

Re: ph alto

Messaggioda Andrea Perotti » martedì 26 settembre 2017, 19:23

Se dovessi prendere la decisione di rifarlo da zero ... tieni conto che prima occorre decidere con calma, ed informandosi, i prodotti corretti da acquistare (se vuoi, noi siamo qui pronti a supportarti nella scelta). Poi una volta che ti sei procurato il tutto, si fa in poche ore...

Ti lascio il link ad una nostra vecchia guida al riallestimento, giusto per farti un'idea:
http://www.aquaexperience.it/index.php? ... &Itemid=13

...fermo restando che nel tuo caso sarebbe tutto più semplice, in quanto essendo ad inizio maturazione, e non avendo fauna in vasca, non avresti alcun motivo di dover conservare tutta l'acqua per poi rimettere la stessa acqua, e non dovresti lasciare in funzione il filtro durante il riallestimento.... Dovresti solo spegnere il filtro ed il riscaldatore, levare le piante lasciandole a mollo in una baccinella piena di acqua levata dall'acquario, svuotare l'acquario, rimuovere il fondo, inserire quello nuovo, riempire con nuova acqua, rimettere al loro posto le piante, e far ripartire il filtro ed il riscaldatore. Tante precauzioni prese durante il riallestimento che ti ho linkato, nel tuo caso non ci sarebbe motivo di doverle prendere, e tutto si svolgerebbe molto più radipamente.

Life is a game .... quindi palla lunga e pedalare...
Andrea Perotti
Autore amministratore
Autore amministratore

Avatar utente
 
Messaggi: 13925
Iscritto il: giovedì 19 novembre 2009, 1:21
Località: Prov. Varese

Re: ph alto

Messaggioda Gazza » giovedì 28 settembre 2017, 21:26

il fondo lo ho acquistato su internet c'era scritto che non alterava il ph, il negozio è acquariacquari, sabato adrò a farmi fare una misurazione dal negoziante, perchè io ho misurato il valore con un ph metro cinese da10euro mentre le cartine tornasole che vengono utilizzate nella ditta dove lavoro segna 7, così avrò la certezza del valore, non vorrei fosse il phmetro incasinato, il negoziante mi ha detto che anche se cè qlc sassolino calcareo è difficile alzare il ph di 1.2 in 7 gg
una cosa il gh è rimasto pressoche invariato il kh da 10 è a 8
Gazza
New entry
New entry
 
Messaggi: 17
Iscritto il: giovedì 21 settembre 2017, 20:52

Torna a Gestione dell'acquario

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti