Login    Iscriviti

problemi ph e immissione co2

Approfondimenti ed esperienze sulla chimica dell'acqua e delle sostanze utilizzate in acquariofilia e sui principali parametri fisici in ambito acquariofilo.

Moderatore: Gruppo moderatori "Biologia e chimica"

  • Autore
    Messaggio

problemi ph e immissione co2

Messaggioda giudicigiorgio » mercoledì 11 ottobre 2017, 14:27

Salve a tutti ,e' la prima volta che scrivo sul vostro forum,
HO un rio led 180 da poco tempo , avevo in precedenza da 10 anni una vasca di 80 litri , in questo periodo sto impazzendo perche '
ho un impianto di co2 e questi valori di acqua fatti con reagenti , ph circa 7.3 - 7.5 Kh 5 GH 9 NO2 E NO3 quasi assenti.
Sto cercando di abbassare il ph perche voglio mettere in vasca ramirezi ,ciclidi nani e cardinali ma pur immettendo co2 ( circa 20 bolle al minuto) la concentrazione di co2 mi dice sia con test continui sia con calcolatore che e bassa e il ph non cala . non sono poi sicuro dei test co2 e ho preso tutto per farev il test con le due ampolline .
La mia domanda e' questa il reagente nelle due ampolline ogni quanto tempo va cambiato,?
per abbassare il ph devo aumentare la co2 e quando ho ho ttenuto i valori di co2 e ph desiderati mantengo il numero di bolle che ho aumentato?
S e ho concentrazione bassa di co2 aumento le bolle finche non raggiungo la concentrazione desiderata e mantengo sempre quel numero di bolle?
Premetto che io lasci accesa la co2 anche di notte.
Grazie per i vostri consigli.
Vorrei se e' possibile sapere come contattare PIERRE per eventuali chiarimenti sul sua articolo della doppia ampollina. Grazie
giudicigiorgio
New entry
New entry
 
Messaggi: 4
Iscritto il: lunedì 9 ottobre 2017, 20:57

Re: problemi ph e immissione co2

Messaggioda Andrea Perotti » mercoledì 11 ottobre 2017, 14:52

Ciao

due domande:

- che temperatura hai in vasca?
- come eroghi la CO2? ...ovvero, che impianto hai? che micronizzatore hai? dove hai collocato il diffusore rispetto alla mandata del filtro? quanto piccole sono le bollicine che escono dalla pietra porosa del diffusore? quanto queste microbollicine restano in giro in acqua prima di risalire in superficie?

Per rispondere alla seconda domanda sarebbe utile mostrarci il tutto con una foto, o magari un breve video...


P.S.: se ne hai voglia, sarebbe bello che tu ti presentassi nell'apposito sub.forum dedicato alla presentazione dei nuovi iscritti :-)

Life is a game .... quindi palla lunga e pedalare...
Andrea Perotti
Autore amministratore
Autore amministratore

Avatar utente
 
Messaggi: 13925
Iscritto il: giovedì 19 novembre 2009, 1:21
Località: Prov. Varese

Re: problemi ph e immissione co2

Messaggioda Andrea Perotti » mercoledì 11 ottobre 2017, 14:54

per chiamare in causa Pierre basta scrivere @Pierre ... e gli arriviverà una notifica di citazione... ;-)
oppure entri nel suo profilo utente e vedi se ha lasciato la spunta sull'invio e-mail ... oppure ancora puoi mandargli un PM (Private message)

Life is a game .... quindi palla lunga e pedalare...
Andrea Perotti
Autore amministratore
Autore amministratore

Avatar utente
 
Messaggi: 13925
Iscritto il: giovedì 19 novembre 2009, 1:21
Località: Prov. Varese

Re: problemi ph e immissione co2

Messaggioda Pierre » mercoledì 11 ottobre 2017, 15:26

Ciao Giorgio,

cerco di rispondere ai tuoi quesiti
giudicigiorgio ha scritto:il reagente nelle due ampolline ogni quanto tempo va cambiato,?
In realtà non ho una risposta precisa da darti nel senso che in teoria potrebbe durare in eterno. Io quando usavo le ampolline lo cambiavo circa una volta al mese/mese e mezzo

giudicigiorgio ha scritto:per abbassare il ph devo aumentare la co2 e quando ho ho ttenuto i valori di co2 e ph desiderati mantengo il numero di bolle che ho aumentato?
Chiaramente sì

giudicigiorgio ha scritto:S e ho concentrazione bassa di co2 aumento le bolle finche non raggiungo la concentrazione desiderata e mantengo sempre quel numero di bolle?
a ri-chiaramente sì :)

giudicigiorgio ha scritto:Vorrei se e' possibile sapere come contattare PIERRE per eventuali chiarimenti sul sua articolo della doppia ampollina
Mandami un messaggio privato sul forum e cercherò di aiutarti come posso

Un paio di considerazioni personali a lato.
Primo: secondo me non dovresti immettere CO2 per abbassare il pH ma per nutrire le piante, se vuoi abbassare il pH prova prima addolcire l'acqua piuttosto che acidificarla; prova ad abbassare il KH fino a 3,5 e guarda come si comporta il pH.
Secondo: non impallinarti troppo col pH perché per i pesci è più importante un ambiente stabile piuttosto che uno ideale. :)

Aspettiamo di darti il benvenuto nel forum delle presentazioni ;)

Ciao
Pierre

"Il tuo acquario andrà tanto meglio, o mio lettore, quanto più tu ci baderai. Tienilo nella stanza dove suoli passare il maggior tuo tempo, e guardavi sovente; vedrai scene ora gaie ora terribili, [...] Guardalo di buon mattino, guardalo lungo il giorno, guardalo la sera mettendovi improvvisamente un lume dietro, e svegliando in sussulto i suoi abitatori: sempre vedrai cose nuove e meravigliose"
Michele Lessona, Gli acquari, Torino 1864

Take 6
Pierre
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Avatar utente
 
Messaggi: 4369
Iscritto il: martedì 14 dicembre 2010, 12:21
Località: Venezia Mestre

Re: problemi ph e immissione co2

Messaggioda marco66 » mercoledì 11 ottobre 2017, 16:26

Ciao e benvenuto.Stai partendo da un presupposto sbagliato,la CO2 non serve ad abbassare il PH,non è questa la sua funzione,serve come aiuto allo sviluppo delle piante,stop.Sia che tu usi le ampolle,sia il calcolatore,sia la tabella,quello a cui fare riferimento è il contenuto di CO2 in vasca che non deve essere nè troppo,nè troppo poco,ma sufficiente allo scopo,cioè favorire la crescita rigogliosa della flora.Il PH ottenuto è il risultato dato dal contenuto giusto di CO2 in rapporto al KH dell'acqua usata e quello deve restare senza forzature.Se hai intenzione di abbassarlo per ospitare pesci di acqua acida ci sono altri mezzi per farlo(ma senza CO2),se invece ti basta abbassarlo di poco lo puoi fare tagliando l'acqua con osmotica in modo da abbassare il KH(non sotto al 3/3.5 cmq) come consigliato da Pierre,immettendo sempre il giusto contenuto di CO2 arriverai ad un PH di poco inferiore alla neutralita' (6.8 circa)e li' deve stare.Ma prima controlla le cose che ti ha consigliato Andrea,puo' variare di molto il contenuto di CO2 in vasca in base al tipo di diffusore ed al suo posizionamento a parita' di quantita' immessa.
Immagine
Immagine
marco66
Moderatore
Moderatore

Avatar utente
 
Messaggi: 2864
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2011, 3:11
Località: susa(to)

Re: problemi ph e immissione co2

Messaggioda giudicigiorgio » giovedì 12 ottobre 2017, 19:39

Grazie a tutti per le risposte, allora in acquario ho una temperatura di 26- 26,5 gradi, ho un impianto di co2 della ruwal con bombola usa e getta, doppio manometro con regolatore incorporato , valvola di non ritorno e micronizzatore con contabolle incluso. il diffusore si trova sul fondo dell' acquario e sopra si trova la mandata dell' acqua, le bolle escono micronizzate e do circa 20 bolle al minuto.VI allego un video Considerate che l'acquario e' stato appena allestito e ho trasferito tutto( pesci e piante) da quello vecchio a questo nuovo per cui e' ancora molto spoglio.





Saluti a tutti.
giudicigiorgio
New entry
New entry
 
Messaggi: 4
Iscritto il: lunedì 9 ottobre 2017, 20:57

Re: problemi ph e immissione co2

Messaggioda marco66 » giovedì 12 ottobre 2017, 20:25

giudicigiorgio ha scritto:Grazie a tutti per le risposte, allora in acquario ho una temperatura di 26- 26,5 gradi, ho un impianto di co2 della ruwal con bombola usa e getta, doppio manometro con regolatore incorporato , valvola di non ritorno e micronizzatore con contabolle incluso. il diffusore si trova sul fondo dell' acquario e sopra si trova la mandata dell' acqua, le bolle escono micronizzate e do circa 20 bolle al minuto.VI allego un video Considerate che l'acquario e' stato appena allestito e ho trasferito tutto( pesci e piante) da quello vecchio a questo nuovo per cui e' ancora molto spoglio.
foto immissione co2.JPG


foto particelle co2.JPG



Saluti a tutti.

:thumbup: , allora non ti resta che seguire la strada indicata da Pierre,abbassa il Kh ed abbasserai anche il PH.
Immagine
Immagine
marco66
Moderatore
Moderatore

Avatar utente
 
Messaggi: 2864
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2011, 3:11
Località: susa(to)

Re: problemi ph e immissione co2

Messaggioda Andrea Perotti » venerdì 13 ottobre 2017, 10:56

Non vedo alcun video...

Comunque dalla tua descrizione il micronizzatore risulta posizionato correttamente, e dalla seconda foto direi anche che micronizza in modo ottimale.

Life is a game .... quindi palla lunga e pedalare...
Andrea Perotti
Autore amministratore
Autore amministratore

Avatar utente
 
Messaggi: 13925
Iscritto il: giovedì 19 novembre 2009, 1:21
Località: Prov. Varese

Re: problemi ph e immissione co2

Messaggioda giudicigiorgio » venerdì 13 ottobre 2017, 14:11

Scusate , ho provato a mettere il video in estensione wmv e avi ma o era troppo grande e non me lo caricava, in futuro come devo caricare i video?
Grazie per i consigli , immettero' piu' acqua osmotica visto che ancora l'acquario non e' proprio pieno ma aspetto di andare a prendere l' acqua osmotica dal mio fornitore, piuttosto una domanda, la mandata dell' acqua cioe' il becco d' anatra deve essere completamente sommerso
Esistono tubi di mandata dove il flusso viene distribuito per tutta la lunghezza dell' acquario, mi date qualche consiglio .
Grazie.
giudicigiorgio
New entry
New entry
 
Messaggi: 4
Iscritto il: lunedì 9 ottobre 2017, 20:57

Re: problemi ph e immissione co2

Messaggioda marco66 » sabato 14 ottobre 2017, 0:12

giudicigiorgio ha scritto:Scusate , ho provato a mettere il video in estensione wmv e avi ma o era troppo grande e non me lo caricava, in futuro come devo caricare i video?
Grazie per i consigli , immettero' piu' acqua osmotica visto che ancora l'acquario non e' proprio pieno ma aspetto di andare a prendere l' acqua osmotica dal mio fornitore, piuttosto una domanda, la mandata dell' acqua cioe' il becco d' anatra deve essere completamente sommerso
Esistono tubi di mandata dove il flusso viene distribuito per tutta la lunghezza dell' acquario, mi date qualche consiglio .
Grazie.

Non è che devi immettere piu' acqua osmotica,devi immettere una miscela tra osmotica e rubinetto tale da portarti il KH ai valori desiderati e mantenerli poi costanti coi cambi successivi(quindi devi conoscere le percentuali dell'una rispetto all'altra).Regoli la CO2 e tieni sotto controllo i valori.L'uscita dal filtro deve essere sempre posizionata sotto la superficie in acquari con Co2 immessa se no cessa lo scopo,esistono sicuramente dei tubi di mandata che ti permettono di distribuire il flusso su tutta la lunghezza della vasca(il tubo forato con uscita a pioggia),ma se hai posizionato(e dalla foto lo hai fatto)correttamente il diffusore per la CO2,secondo me ti conviene usare il becco d'anatra rovesciato per mantenere il piu' a lungo possibile le bollicine sotto la superficie e "spararle" in tutta la vasca.
Immagine
Immagine
marco66
Moderatore
Moderatore

Avatar utente
 
Messaggi: 2864
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2011, 3:11
Località: susa(to)

Torna a Chimica e Fisica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti